SEI IN: Home
Errore
  • XML Parsing Error at 1:1314. Error 9: Invalid character

F.I.T.A Viterbo

Nuovo consiglio direttivo Comitato Provicniale Fita Viterbo

Il 21 luglio 2016 è stato eletto il nuovo consiglio direttivo del comitato provinciale Fita Viterbo

Bruno Mencarelli - presidente

Sebastian Serafini  - vice presidente

Elena Tatananni segretaria - tesoriere

Vittorio Sensi - consigliere

Riccardo Fabrizzi - consigliere

Annibale Izzo - consigliere

 

CALATO IL SIPARIO SUL FESTIVAL FITA VENTESIMO PREMIO CITTA’ DI VITERBO

Chiuso il sipario definitivamente, per ora, sul ventesimo premio Città di Viterbo, il premio della FITA che da venti anni porta il meglio delle compagnie insistenti  sul territorio a calcare il tavolato degli spazi teatrabili viterbesi.

Il PRIMO  PREMIO messo a disposizione dall’artista viterbese Roberto Joppolo raffigurante il leone di Viterbo è stato assegnato alla Associazione Culturale “ IL DIALOGO” di Cimitile ( NA) con l’opera “ Non ti pago” di Eduardo De Filippo.

Il premio veniva  assegnato, guarda caso, ad una compagnia campana, e ad un’opera particolare,  proprio  nel giorno della morte di uno dei più grandi drammaturghi delle letteratura teatrale Italiana: Luca De Filippo.

Altri premi assegnati:

ATTORE PROTAGONISTA -  Diego Ciarloni gruppo CLAET di Palombina (AN)

ATTRICE PROTAGONISTA - Alessia Mela compagnia IL RAMAIOLO IN SCENA di Imperia

REGIA - gruppo teatrale LA TRAPPOLA di Vicenza

Anche quest’anno sono stati assegnati, dai Presidenti Rotary del Lazio e di Viterbo, i premi Rotary alla  giovane esordiente Noemi Boncompagni del gruppo CLAET di Palombina e al Teatro Accademia di Pesaro.

Come già da venti anni infatti con un protocollo di intesa tra il festival del teatro FITA di Viterbo ed il Rotary International Distretto 2080, “il teatro amatoriale è messaggero del Rotary nel mondo” attraverso il Rotary E-Club Rom@.it. La compagnia vincente il premio Città di Viterbo si esibirà in un prestigioso teatro di Roma in una serata dedicata al Rotary ed ai suoi progetti umanitari, quindi ancora una volta il festival  ha una  funzione altamente sociale.

Sono intervenuti alla premiazione l’Assessore Alla cultura del Comune di Viterbo Antonino Delli Iaconi, il Presidente Nazionale della FITA Avv. Carmelo Pace il Presidente della Co.E.p.T.A. (Confederazione Europea per il Teatro Amatoriale) Avv. Fiammetta Fiammeri, l’attrice vocalist Donatella Pandimiglio, l’attore Fabrizio Apolloni i quali si sono complimentati per l’alto livello artistico del festival.

Alla finale si  è esibita la compagnia estera TA-58 proveniente da La Chaux de Fonds in svizzera che ha portato in scena un lavoro di Natacha Astuto “LE DERNIER TRAIN” un giallo in lingua francese che ha attanagliato il pubblico fin dalle prime battute.

Venti anni di spensierato buon teatro che ha “inchiodato” il pubblico  di Viterbo,  sulle  rosse poltrone, con forti  emozioni, esilaranti risate, e che ha saputo  apprezzare anche con dura ma  sapiente critica,  l’offerta delle proposte culturali ed artistiche delle compagnie FITA, contribuendo così  a vivacizzarne  e valorizzarne l’alto grado di seria  professionalità.

Venti anni di festival,  ma che deve continuare e deve essere sostenuto da tutti; dalle Istituzioni, dalle piccole e grandi aziende private, dal pubblico, per non affossare ancora una volta la carica di quanti dedicano il loro tempo, “gratis ed amori dei”, alla divulgazione della cultura.